BRIZIO BASI FORNISCE UN NUOVO SERVIZIO DI SANIFICAZIONE CON OZONO

Sanificazione per contrasto al COVID-19

Per ridurre la diffusione del COVID-19 virus, dovrebbero essere attuate le procedure di controllo delle infezioni ambientali. Grazie ad una nuova e potente macchina per la sanificazione con ozono, il personale specializzato BRIZIO BASI, è in grado di sanificare ambienti di lavoro, locali tecnici, macchinari, liofilizzatori, autoclavi ecc…

Come proteggersi dal Coronavirus?

In molti si preoccupano e si chiedono come proteggersi dal contagio del coronavirus, adottando precauzioni di ogni tipo, come utilizzare le mascherine protettive e tenendo le distanze di sicurezza, per cercare di abbassare il rischio di contagio. Purtroppo al momento non esistono trattamenti specifici per l’infezione di questo virus, non esistono vaccini, in diversi casi le persone infette, guariscono spontaneamente.

C’è una soluzione per ridurre il rischio di infezione e contagio, e si chiama Ozono. Grazie al potere sterilizzante dell’ozono, è possibile eliminare la carica batterica presente negli ambienti potenzialmente infetti, riducendo drasticamente il rischio di contaminazione. L’ozono è un gas naturale con un altissimo potere ossidante con la particolarità di dissolversi senza lasciare traccia o residui chimici. Il suo elevato potere ossidante e la sua naturale tendenza a ritornare ossigeno (O2), lo rende il gas ideale per la sterilizzazione dell’aria ambiente.

Il ministero della Sanità italiano riconosce l’ozono come presidio naturale per la sterilizzazione degli ambienti contaminati da batteri, virus, spore, ecc… (protocollo n° 24482 del 31/07/1996).

Di seguito riportiamo un estratto dal documento del “International Scientific Committee of Ozone Therapy”:

“Poiché non ci sono “vaccini o trattamenti farmaceutici specifici disponibili” questo documento rappresenta un contributo per combattere il coronavirus, che propone l’uso potenziale dell’Ozonoterapia, come terapia complementare, esclusivamente sulla base dei dati scientifici disponibili, come è spiegato in dettaglio in questo documento.

L’ozono può essere utilizzato nella disinfezione di ambienti contaminati virali. La sua massima efficacia antivirale richiede un breve periodo di umidità elevata (> 90% di umidità relativa), dopo il raggiungimento della concentrazione di gas ozono di (20 – 25 ppm, 39-49 mg / m3). Essendo un gas, può penetrare in tutte le aree all’interno di una stanza, tra cui fessure, infissi, tessuti, stanze d’ospedale, trasporti pubblici, camere d’albergo, cabine delle navi da crociera, uffici, ecc e sotto le superfici dei mobili, molto più efficacemente rispetto alle applicazioni manuali di spray liquidi e aerosol.”

L’ambiente da trattare deve essere privo di persone e animali a causa della relativa tossicità dell’ozono se assunto per la via inalatoria.

L’ozono terapia sistemica può essere “potenzialmente” utile nel trattamento della SARS-CoV-2. ll meccanismo d’azione è già stato dimostrato clinicamente in altre infezioni virali ed ha dimostrato di essere altamente efficace negli studi di ricerca.